U GFCA senza difficultà di fronte à Pëja (3-0)

0

26587690-27268674Senza furzà u so talente, a squadra aiaccina hà ottenutu u so bigliettu per e sedicesime di finale di a cuppa d’Auropa, eri sera à u Palatinu. Di fronte à una squadra Cossovara abbastanza debule è, forse, poca appruntata à issu genaru di macciu, i rossi è turchini anu fattu u travagliu in menu d’un’ora. A seguita serà un’altra affare di fronte à i Turchi d’Istanbul…

Dopu à una vittoria 3-0 quallà a setimana scorsa è una sfarenza di nivellu abbastanza impurtante, ùn s’aspettava micca surpresa per u GFCA di fronte à Pëja. D’altronde, Fred Ferrandez, l’addestratore aiaccinu avia pigliatu a decisione di lascià Carle, Pepic, Pujol è Bruckert, quattru di i so ghjucadori maiò, in casa. Ghjè una squadra nova cù Guelle à a passa, Castard in compiipuntu, Morgado, Mendez è a presenza di Suljagic, « joker » medicale per rimpiazzà à Dailey, chì hà principiatu issu macciu. Appena più forte quantunque chè a settimana scorsa (menu sbaglii diretti), l’avversariu, ch’avia fattu vintisette ore di carru per ghjunghje in Aiacciu, hà avutu monda difficultà. Resultatu : 25-14 è 25 11 in trentasette minute. In a terza parte, di fronte à un Gazelec ch’avia calatu appena, i Cossovari anu offertu un’altra resistenza (25-18). Una vittoria senza difficultà per u GFCA chì ghjocherà sabbatu in Nantes. È, di sicuru, un’altra opposizione u 27 di nuvembre è u 3 di dicembre in cuppa d’Auropa di fronte à i Turchi di’Istanbul…

Partager.

Réagir en direct