Sébastien Bonmalais vince u primu Open d’Aiacciu

0

Urganizata da u Mezzavia Tennis Club, a prima ghjustra « Open » di Squash ch`s’hè tenuta in a sala vicinu à i terreni di tennis, in Mezzavia hè stata una riesciuta maiò. Prisenza di ghjucadori naziunale classificati à un nivellu altu, publicu numarosu, imbusca, tuttu era adunitu per fà d’issa ghjustra un mumentu maiò. È forse dinò un aiutu per u svbonmalaisiluppu di a disciplina in u circondu aiaccinu.

S’è noj cunniscimu u squash oghje in Corsica, ghjè per u parcorsu d’Antonin Romieu chì face a so strada in a disciplina dapoi parechji anni. Per ciò chì tocca à e squadre, ghjustre più o menu impurtante si ghjocanu in Bastia o Balagna. Ùn mancava più chè a prisenza, in questu cuncertu, di a Cità d’Aiacciu o piuttostu Mezzavia, accantu. Un affare chi fù fattu cù a prima ghjustra « Open » chì s’hè tenuta issa dumenicata. Una cumpetizione naziunale è a vittoria, senza supresa, di Sébastien Bonmalais (numaru 8 francese, numaru 80 mundiale, vice campione d’Auropa in menu di 19 anni) in finale di fronte à Fabien Verseille (numaru 15 francese è 400 mundiale). Ci hè vulsutu quantunque cinque parte (11-9, 8-11, 11-3, 7-11 è 11-9 in fine) per vede à Bonmalais piglià si a sta prima ghjustra. Bellu percorsu di l’Aiaccinu Fabrice Mattei, vitturiosu in Balagna in u 2015, chì finisce à a terza piazza. Una bella cumpetizione è una bona per u sviluppu di a disciplina in u circondu aiaccinu.

Partager.

Réagir en direct