Karaté : l’atleti corsi à l’onore

0

32468095-30261446I campiunati di Francia kata anu messu à l’onore a qualità di l’atleti corsi è a salute di a disciplina a dumenicata scorsa in Lille. Senza surpresa, Alexandra Ferracci s’hè pigliata a medaglia d’oru. Letizia, a so surella volta cù l’argente. In a categuria di i 15 anni, Cassandra Sampieri à Juliette Gianecchini si sò ritruvate in finale.

L’atleti isulani eranu assai numarosi a dumenicata scorsa in Lille, à l’occasione di i campiunati di Francia Kata. Purtata da Jean-Michel Feracci, Presidente di a Lega corsa, a delegazione s’hè messa in vale. In tuttu, l’atleti corsi voltanu cù quattru medaglie, duie in oru è duie in argente. Una finale centu per centu corsa in i « 15 anni » trà Cassandra Sampieri (u Borgu) è Juliette Gianecchini (ACA Arti Marziali). È una bella vittoria per a prima (4-1). Finale, ci n’hè stata un’altra, centu per centu « Feracci » sta volta, trà Alexandra, capimachja di a disciplina in Corsica, è Letizia, a so surella. Dighjà vittoriosa l’annu scorsu in issa cumpetizione, Alexandra rimettia a so curonna in ghjocu. A sperienza hà permessu à a maiò di e surelle Feracci di piglià, di manera logica, a suprana nantu à Letizia. S’impone, in finale, 5-0. Fora di isse duie finale, l’atleti corsi sò dinò stati à l’onore. In a cumpetizione ghjucata trà squadre, l’ACA, purtatu da Juliette Gianecchini, Laura Pieri è Meri Barrat-Tess ottene u bronzu.  Una bona chì ci dà a cunferma di u nivellu di a disciplina in Corsica…

Partager.

Réagir en direct